Il tuo dentista è un criminale? Ecco come capirlo

Il tuo dentista è un criminale? Ecco come capirlo

Ormai c’è un dentista ad ogni angolo di strada e quando si tratta di sceglierne uno, la faccenda può essere difficile e, purtroppo, anche pericolosa.

Se non hai ancora scelto un dentista di fiducia o hai intenzione di cambiare quello attuale, in questo articolo avrai tutte le informazioni che ti servono per fare una scelta attenta e oculata.

Buona lettura!

 

Attenzione ai finti dentisti!

Prima di parlare di altro, la cosa da fare è assicurarsi che il tuo dentista sia veramente un dentista!

Non sono pochi infatti i casi in cui delle persone si sono affidate ad un dentista per poi scoprire che non era realmente un dentista ma solamente qualcuno che si spacciava per tale.

Secondo ricerche autorevoli, ci sono circa 10 mila falsi dentisti in Italia!

Cosa vuol dire? Vuol dire che in ogni provincia italiana (sono 93 in tutto) ci sono circa 107 falsi dentisti.

Ciò significa che nella provincia in cui abiti, perciò vicino a te, nella tua città o magari nel tuo stesso palazzo, ci sono tantissimi falsi dentisti.

Non 1, non 5, non 10 ma ben 107 falsi dentisti intorno a te!

Come vedi, il pericolo di finire nelle grinfie di uno di questi impostori è veramente altissimo.

 

Ha veramente una laurea?

Per evitare di farsi mettere le mani in bocca da uno di questi pericolosi cialtroni, bisogna innanzitutto controllare le credenziali del dentista.

Come si fa?

Prima di tutto, il dentista deve avere esposta la sua laurea nel suo studio.

Cercala e se non la trovi, chiedi al tuo dentista di mostrartela.

Se il tuo dentista non te la vuole far vedere o accampa scuse fantasiose come:

  • “Me l’ha mangiata il cane” o
  • “è finita in lavatrice” o ancora
  • “Ma io non sapevo che andasse mostrata”

allora dovrebbe subito scattare un allarme rosso nella tua testa.

Se non riesci ad assicurarti che questa laurea esista, NON farti mettere le mani in bocca fin quando non avrai appurato la verità.

Come alternativa, controlla la presenza del tuo dentista sull’albo dei medici odontoiatri.

Ogni grande città ha un ordine, quindi dovresti controllare lì.

Dato che il nostro ambulatorio lavora in provincia di Roma, i nostri dentisti sono iscritti all’albo dei medici odontoiatri di Roma.

Se non è registrato in uno di questi albi, non è veramente un dentista.

Questo perché magari le lauree si possono falsificare e possono ingannare i pazienti, ma gli albi fanno ricerche più approfondite a riguardo e si assicurano che ogni medico abbia conseguito la laurea.

 

Medico o dentista?

Potrebbe capitare che il tuo dentista sia medico ma non odontoiatra.

È un problema? È illegale? No, per nulla.

Però sarebbe meglio che il tuo dentista sia odontoiatra e non un semplice medico che ha preso l’abilitazione da dentista.

Perché? Per il semplice fatto che è meglio farsi curare da chi ha studiato e si è specializzato per anni nella cura dei denti da chi si è solamente “convertito” al campo dell’odontoiatria.

 

Ti accoglie e ti mette e a tuo agio?

La cura dei denti è una cosa delicata, sia dal punto di vista fisico che emotivo.

È alquanto famosa la “paura del dentista”.

Il tuo medico dovrebbe esserne cosciente e perciò dovrebbe fare di tutto per accoglierti come si deve e metterti a tuo agio.

Quindi dovrebbe esserci una segretaria gentile che ti accoglie, ti saluta, ti chiede come stanno i tuoi denti e ti fa accomodare in una sala d’aspetto comoda e accogliente.

 

Ti fa aspettare poco in sala d’aspetto?

Inoltre il tempo che dovresti passare nella sala d’aspetto deve essere sempre ridotto, mai più di 15-20 minuti.

Perché?

Innanzitutto è noioso e fastidioso aspettare ore e poi più tempo si aspetta e più si diventa ansiosi e paurosi dell’intervento del dentista.

Arrivare sulla sedia operatoria troppo nervosi è una cosa pericolosa e da evitare.

Noi dell’Oral Medical ci assicuriamo sempre che i nostri pazienti siano a loro agio e che passino meno tempo possibile in sala d’aspetto.

 

Il suo studio è pulito?

Altra cosa molto importante è la pulizia e l’igiene dello studio.

Assicurati che lo studio del tuo dentista sia sempre pulito (soprattutto il bagno!) e in caso contrario fallo notare.

La pulizia è importante perché se l’ambiente è sporco germi e batteri si diffondono più facilmente e questa è una cosa che non deve accadere.

Inoltre chiedi al tuo dentista se e come effettua la sterilizzazione della sala operatoria e degli strumenti che vengono utilizzati.

La sterilizzazione è assolutamente fondamentale perché se non viene fatta come la legge richiede, puoi beccarti delle malattie anche molto gravi come l’epatite C.

Tutti gli strumenti devono essere imbustati e il medico deve aprirli davanti a te.

La sterilizzazione inoltre devono essere registrate e conservate. Chiedi al tuo dentista di farti vedere il suo registro delle sterilizzazioni.

Non avere paura di fargli delle domande che possono sembrare inopportune, perché ne va della tua salute!

Se in futuro sarai ospite della nostra struttura, chiedici di come effettuiamo la sterilizzazione degli strumenti e saremo felici di illustrarti il processo e la relativa documentazione.

Anzi, dato che sappiamo quanto eliminare germi e batteri sia importante, applichiamo criteri di disinfezione e pulizia ancora più severi di quelli richiesti dalla legge.

Non possiamo rischiare che un nostro paziente si ammali per colpa nostra!

 

Ti spiega come è meglio procedere nel tuo caso specifico?

Un atteggiamento comune a molto fastidioso dei dottori e quello di sentirsi dei “padreterni” e di trattare con sufficienza i pazienti.

Prima di tutto questo non è un buon atteggiamento da avere, soprattutto in campo medico.

Come seconda cosa, il tuo dottore deve spiegarti in dettaglio la tua situazione, specialmente che problemi hai, a cosa vai incontro e come curarti nella maniera più veloce ed efficace.

Infatti ogni persona è diversa e tu hai il diritto di sapere tutto riguardo la tua salute, anche perché se non ne sei al corrente non potrai mai decidere qual è la cura migliore per te.

 

Si preoccupa e ti chiede di informarlo su eventuali patologie che hai?

Per ogni dottore è sempre fondamentale essere a conoscenza di eventuali problemi, patologie e allergie che ti affliggono.

Questo perché quando si tratta di somministrare medicinali bisogna stare estremamente attenti e occorre sapere se le tue patologie possono creare problemi nel caso di operazioni chirurgiche.

Se il tuo dentista non ti chiede nulla è veramente un brutto segno.

Se lui non lo fa, preoccupati tu di metterlo a conoscenza. Ancora meglio, cambia dentista.

 

Gli interventi sono indolore?

La “paura del dentista” deriva dal fatto che TUTTI abbiamo paura di provare dolore.

Il tuo dentista deve assicurarsi che tu non senta il minimo dolore durante le visite e le operazioni.

Certo, è normale sentire del fastidio e non essere a proprio agio quando qualcuno ti infila le mani in bocca, ma è tutt’altra cosa che sentire veramente dolore.

Se provi sempre e comunque forte dolore quando vai dal dentista, vuol dire che quello non è un buon dentista, perciò cambialo!

 

Ti chiama dopo gli interventi per conoscere le tue condizioni?

Una pratica normale nel campo medico è quello di visitare i pazienti, effettuare delle operazioni chirurgiche e poi abbandonarli a loro stessi dopo aver prescritto antibiotici e antidolorifici.

Il fatto che sia normale non vuol dire che sia anche giusta. Anzi, per noi NON è per niente giusta!

Il tuo dottore deve assolutamente chiamarti almeno una volta dopo che hai effettuato un intervento.

Deve infatti assicurarsi che tu stia bene e che tu non senta dolore.

Se non ti chiama il dottore o chi per lui, probabilmente è solamente interessato ai tuoi soldi.

 

Ti chiama per dei controlli periodici?

Non si val dal dentista solo quando fanno male i denti. Tu dovresti essere il primo a effettuare delle visite periodiche, in genere ogni 6-12 mesi.

Se però tu hai troppe cose per la testa e non ricordi mai di prendere appuntamento, il tuo dentista dovrebbe chiamarti per ricordarti di presentarti ai controlli.

Se non lo fa, probabilmente è troppo disorganizzato per farlo oppure non gliene frega niente di te.

 

Ti fornisce guide dettagliate su come prenderti cura dei tuoi denti?

Il tuo dentista non dovrebbe limitarsi a prendersi i tuoi soldi e guardare la tua situazione specifica solo quando sei nel suo studio, ma dovrebbe darti delle indicazioni su come prenderti cura della tua bocca anche e soprattutto quando sei da solo.

Per fare questo noi di Oral Medical abbiamo provveduto a scrivere questa guida dettagliata che puoi scaricare gratuitamente.

Spero veramente che questa mini-guida su come scegliere un dentista ti abbia aiutato.

Se in futuro deciderai di venire presso la nostra struttura, potrai vedere tu stesso come ci teniamo a rispettare gli standard operativi e personali di cui ti abbiamo messo al corrente con questo articolo.

______________________________________________________________________________________________________

Se vuoi prenotare una visita con noi, lascia i tuoi dati nel modulo di contatto qui sotto e ti richiameremo noi.

Spero che questo articolo ti sia stato utile.

Alla prossima!

Antonella Recine
Titolare Oral Medical

 

Prenota una visita inserendo i tuoi dati:

Lascia un commento!

Leave a Reply

Your email address will not be published.